Archivi del mese: Marzo 2017

Il potere di segretazione del Pubblico Ministero

L’art.11 della legge n.397 del 7.12.2000 ha introdotto, al titolo VI bis del Codice di Rito recante disposizioni in materia di investigazioni difensive, gli artt. 391 bis e seguenti con l’intento di assicurare l’effettivo riconoscimento dei principi del Giusto Processo attraverso un ridimensionamento del ruolo del p.m. e un difensore in grado di svolgere attività di indagine, tra cui l’assunzione di informazioni e la possibilità diaccedere a luoghi e documentazioni, realizzando così il massimo garantismo. Alla luce delle nuove disposizioni introdotte nel nostro Codice di Procedura Penale, si assicura così alle parti il diritto di compiere autonomamente gli atti di indagine che esse ritengono opportuni, ognuna [...]

Omicidi seriali: ecco perché ogni killer é irripetibile

“Voi avete visto quello che io volevo farvi vedere; avete sentito quello che io volevo farvi sentire; e avete letto quello che volevo io. Ho usato tutto per conquistare la mia pace interiore” Henry Lee Lucas, serial killer americano autoaccusatosi di 360 omicidi dei quali ne sono stati accertati solo 11. La combinazione di forze in base alle quali i predatori di umani agiscono, va ricercata nella sfera psicogena, sociogena e biogena, nonché nelle esperienze alle quali i serial killer sono stati esposti. Tutti questi fattori contribuiscono allo sviluppo dei tratti caratteriali e [...]

Delitti e mass media. Il vero ruolo del criminologo

Delitti e media, testimonianze e prova scientifica, realtà e finzione in cui tutti sono spettatori passivi o esperti criminologi, investigatori, avvocati, giudici e psichiatri e dove spesso i media esagerano sui fatti di sangue attribuendo facili etichette e peccando di approssimazione e di morbosità. In contesti dove a parlare sono troppo spesso persone che poco hanno a che fare con le scienze forensi, si perde di vista quello che è il valore del Processo Penale in una società civile, quali sono i ruoli delle parti interessate al Processo, [...]

Vittimologia come approccio dinamico allo studio del crimine

La Criminologia, nata nel XIX secolo, per decenni si è occupata solo dei reati e dei loro autori ignorando la figura della vittima, che è divenuta oggetto di studio scientifico con grande ritardo: circa negli anni ’40 del XX secolo. Anche se a parlare per la prima volta in un certo senso delle vittime fu Frederch Wertan (famoso per la sua battaglia contro gli effetti negativi dei fumetti sui bambini), i fondatori della vittimologia dal punto di vista delle ricerca [...]